QI o QIE?

Cari amici, non mi sono data allo studio della tavola periodica… So bene che il titolo di questo post può sembrarvi alquanto incomprensibile. In realtà è legato ad un argomento a dir poco interessante che influenza la nostra vita quotidiana, anche quella lavorativa.untitled

Ebbene…

Chi è il leader? Persona dotata di spiccata intelligenza razionale (QI) ?

Oppure colui che è dotato di particolare intelligenza emotiva (QIE) ?

Innumerevoli studi, ricerche nonché varia letteratura scientifica mostrano sempre più quanto possa essere complesso l’essere umano, tutto ciò che lo riguarda e, di conseguenza, quanto sia complessa anche la sua mente.  Esistono molteplicità di “intelligenze”, ma una in particolare sembrerebbe contraddistinguere le persone che hanno una vita più appagante della media(compresa quella lavorativa).

Stiamo parlando delle persone emotivamente intelligenti.

Consapevolezza di sé, delle proprie emozioni e di quelle degli altri; capacità di negoziazione, empatia, apertura… : tutte qualità che le contraddistinguono.

Queste persone hanno una marcia in più:

hanno la “stoffa” del vero leader.

Chi è quindi un leader? Volete riconoscerlo? Magari verificare se voi stessi avete la “stoffa”?

Chi è dotato di leadership si distingue dalla folla perché è umile. Non prevarica. Ha una spiccata capacità di empatizzare con l’altro perché consapevole prima di tutto di se stesso, delle sue emozioni, qualità e, perché no, dei suoi limiti. E’ per questo motivo che il leader ha particolari doti relazionali.

Fiducioso di se stesso, si apre all’altro, lo sente ed empatizza con lui, addirittura ne esalta i punti di forza.

E’ responsabile, sa cosa significa fare squadra e non potrebbe fare diversamente. E’ colui che trasferisce strumenti utili ma non mostra mai una strada precostituita. Stimola mostrando le sue incertezza, porta gli altri a domandarsi ed interrogarsi sempre e comunque.

E’ dotato di resilienza, resiste agli urti senza spezzarsi. E’ creativo, benvoluto e e comprensivo nei confronti degli altri.

Un leader crea risonanza, valorizzando tutti quelli che lo circondano.

…A questo punto… fate bene mente locale…

Vi siete mai imbattuti in un vero leader? Ne conoscete qualcuno?

Beh se così fosse non perdetelo di vista perché in ogni contesto è una pietra preziosa.

E se voi stessi foste dei leader?

Davvero fortunati quelli che sono al vostro fianco…

Al prossimo post! Bye  😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *