Author Archives: Paola

About Paola

Classe 1988. Nata nella capitale, vissuta e cresciuta nelle Marche. Insomma ordinaria amministrazione. Mi sono laureata in Economia lo scorso anno, ma come avrete ben capito… quel mondo non mi basta! O meglio, la visione triste e tradizionalista della grey economy mi deprime!! :(

AUTUNNO, FREDDO E PNEUMATICI…

Cari amici, non vi ho abbandonato, ma purtroppo (o per fortuna?) è un periodo davvero intenso per me. Poi c’è da dire che io sono  spesso iperattiva, quindi mi faccio del male da sola anche quando potrei respirare un attimino!

… sta arrivando l’inverno, già siamo in pieno autunno. Non è la stagione in cui sono nata, ma adoro questo periodo, mi piace il mese di novembre, vado matta per cachi e zucche e per il colore arancione che colora i miei piatti autunnali!imagesL2LYI5JM

Le foglie cadono, la natura si prepara al freddo invernale, le giornate si accorciano (questa cosa mi piace un po’ meno! 🙂 ), le temperature scendono e… il 15 novembre è alle porte! Continue reading

… E L’OLIO DI PALMA?

“Riduci gli alimenti con elevati livelli di grassi saturi o colesterolo, come carne, burro, latticini, grassi, uova e cibi contenenti olio di palma o di cocco” NATIONAL INSTITUTE OF DIABETES AND DIGESTIVE AND KIDNEY DISEASES

Lo conosciamo tutti, anche solo vagamente per sentito dire.

Molti consumatori consapevoli già ne parlano da tempo. Tentano di capire e raccogliere informazioni sulla sua reale nocività. Discutono del suo impiego sconsiderato fatto da certe aziende produttrici. Polemizzano sulla poca trasparenza e sulle scarse indicazioni inserite nell’etichetta alimentare.

Beh… a questo punto tocca a noi cari amici capirci qualcosina in più sul tanto discusso OLIO DI PALMA. E vorrei ringraziare la mia amica Valentina di www.naturalentamente.it , che mi ha dato lo spunto per scrivere questo post durante il corso di cucina vegan sabato scorso a casa sua! Continue reading

CHE DIRE?

Cosa dire sul mio conto?   Bah. Eccomi qua…     immagine mia

Classe 1988. Nata nella capitale, vissuta e cresciuta nelle Marche. Insomma ordinaria amministrazione. Mi sono laureata in Economia lo scorso anno, ma come avrete ben capito… quel mondo non mi basta! O meglio, la visione triste e tradizionalista della grey economy mi deprime!! 🙁

Nasce questo blog con la voglia di condividere certe mie idee e soprattutto con la convinzione che l’unione faccia la forza. Sempre e comunque.

Sappiamo bene che per andare lontano e sperare in qualche cambiamento è importante superare la visione individualista che domina la nostra società, aprendosi ad una più profonda condivisone e consapevolezza dell’altro.

Da qui la decisione di una mia personale finestra sul web. Evidentemente le finestre di casa non mi bastavano e l’idea di una vita ordinaria senza alcuno sprazzo di creatività mi fa quasi paura! 🙂

E questa è la mia finestra colorata dove mi piace affacciarmi tutte le volte che lo desidero. In questo modo sento nel mio piccolo di collaborare alla costruzione di una società più responsabile e consapevole.

Spero di portare un briciolo di consapevolezza in più nelle vostre vite e di stimolare il vostro senso critico anche e soprattutto per consigliare e criticare i miei post! 😉

E con questo amici passo e chiudo.

Non poteva mandare Lei! Il batuffolo di casa.Non poteva mancare Lei! Il batuffolo di casa.

NB. Ci tengo a precisare che tutte le foto inserite sia nei post che nella specifica sezione sono  opera della creatività mia e del mio compare Daniele! 😉 BYE!

 

L’ETICHETTATURA DEI DETERGENTI

Oggi sono malata (nulla di irreparabile!) e comunque vi penso.
Quindi, eccomi qui a condividere con voi qualche pillola di consapevolezza.

Nonostante l’apatia che ha caratterizzato questa mia giornata casalinga, vorrei parlarvi di qualcosina di un po’ più dettagliato e impegnativo rispetto all’ultima puntata (forse ispirata anche dai batteri che mi hanno portata ad ammalarmi! 😉 ).
DAI! Non fuggite! Credetemi … sarà un argomento molto interessante e poi anche in questo caso tenterò di schematizzare il più possibile per rendere scorrevole il discorso (tra uno starnuto ed un altro). Continue reading

L’ETICHETTATURA ALIMENTARE

Nei nostri acquisti quotidiani, spesso non prestiamo la dovuta attenzione all’etichetta di ciò che inseriamo (se non addirittura “LANCIAMO”!) nei nostri carrelli.

Di certo, la fretta che anima le nostre giornate non ci aiuta. Oggi tutto quello da preparare e consumare in pochi minuti viene considerato un prodotto di successo. Certo, ci aiuta nell’organizzazione delle nostre giornate, dei nostri impegni….. Ma non sempre è cosa buona e giusta! Continue reading

SAI COSA ACQUISTI?

” Dovunque tu sia, siici per intero”. Iim Elliot

Ed eccomi qui. Ancora tra voi a descrivere la sezione iniziale del mio blog, volutamete con un taglio pratico e il più possibile aggiornato nei fatti e nelle normative vigenti.

Sai cosa acquisti?

Sia chiaro non voglio di certo tediarvi con la giurisprudenza!!

Tenterò di semplificare e schematizzare le informazioni principali per costruire una mini-guida che possa accompagnarci nei nostri acquisti quotidiani consapevoli.

Sinceramente questi aspetti stanno coinvolgendo molto anche me, è interessante scoprire ogni volta qualcosa di nuovo e ritrovarsi nel vortice della consapevolezza!

Possiamo immaginarlo come una reazione a catena.

Diventare più consapevoli significa interiorizzare e condividere tutto ciò con cui veniamo in contatto. Fatti e aspetti interiorizzati diventano parte integrante di noi stessi, condizionando le nostre scelte e pratiche di vita quotidiana. Tutto questo ci consente di prendere decisioni e assumere atteggiamenti consapevoli verso noi stessi, gli altri e verso l’ambiente che ci ospita.

Una persona consapevole è, quindi, una persona libera, e libertà fa rima con creatività!

 conoscenza >> interiorizzazione >> condivisione >> consapevolezza >> libertà >> creatività (insight) >> conoscenza

E allora cominciamo! Avventuriamoci nelle prime sezioni pubblicate!

Buona lettura e buona consapevolezza a tutti noi!